Domenica 22/1/12 ROMAGNA RFC vs ASR MILANO 29 - 03

Domenica 22/1/12 ROMAGNA RFC vs ASR MILANO 29 - 03

I TABELLINI

Romagna RFC: 15.Amato (dal 27° s.t. Cuccari) 14.Donati 13.Gai (dal 10° s.t. Mattiacci) 12.Luci (dal 20° s.t. De Gennaro) 11.Babbi 10.Pasqualini 9.Soldati (dal 1° s.t. Galasso) 8.Fantini 19.Marioli (dal 29° p.t. Cotignoli) 17.Magnani 6.Pias 5.Devodier 3.Cossu S. (dal 17° s.t. Turroni) 2.Hall 1.Molino (dal 2° s.t. Cossu E.).        

Tecnico: Urbani.
 
Rugby Milano: 15.Molinaro 14.Ragusi 13.Franceschi 12.Thompson 11.Cestini (dal 18° s.t. Cozzaglio) 10.Tolotti 9.Centinei (dal 1° s.t. Ghesesew) 8.Cipolla 7.Ferrari M. 6.Cortinovis 5.Gavazzoni (dal 20° s.t. Grazzini) 4.Guidugli (dal 10° al 20° s.t. Ferrari N.) 3.Piatti (dal 29° s.t. Ferrari N.) 2.Balestrini (dal 20° s.t. Camelletti) 1.Piciaccia (dal 20° s.t. Corbetta). Tecnico: Ragusi.
 
Marcatori:
Primo tempo: 3° m. Fantini, t. Soldati (7-0), 5° c.p. Tolotti (7-3), 19° c.p. n.t. Tolotti (7-3), 22° c.p. n.t. Soldati (7-3), 36° c.p. Soldati (10-3).
Secondo tempo: 13° m. Luci, n.t. Babbi (15-3), 20° m. Mattiacci, t. Babbi (22-3), 36° m. Mattiacci, t. Babbi (29-3).
 
Arbitro: Ranalli di Sulmona
Cartellini gialli: 7° s.t. Piatti, 25° s.t. Cipolla, 30° s.t. Cuccari.
 
IL COMMENTO
 
Un'altra sconfitta ma è giusto predicare ottimismo

Neanche un punto con il Romagna, ora capolista, ma la classifica del girone è cortissima: dobbiamo approfittarne

Nel girone 1 della Serie A la differenza, in classifica, tra primo e penultimo è di 48 punti. Nel nostro, il 2, di 31. Ieri due partite sono finite in pareggio, la capolista Capitolina in casa contro l'Amatori Catania (terzultima) e Capoterra-Valpolicella, mentre scarti inferiori ai tre punti a Paese (20-16 con il Badia) e Rubano (20-19 con l'Avezzano). Solo i Sanniti hanno perso più largamente (11-30 con l'Alghero in casa) ma senza subire il bonus.

Noi a Cesena abbiamo tenuto un tempo con la squadra più in forma del campionato, perdendo il confronto in mischia, il nostro punto di forza e subendo due cartellini gialli. Ora, alcuni sono tornati (Guidugli, Nicola Ferrari), chi esordisce dal primo minuto è all'altezza (Franceschi e Gavazzoni), si notano chiari miglioramenti (Balestrini in touche): è il momento di dare tutto o decidere che la stagione è andata.

La cronaca

Pronti via e dopo 3' minuti il numero otto Fantini va in meta, trasformata da Soldati. Reagiamo con il solito Tolotti al 5' (7-3) ma non siamo fortunati ad approfittare di un paio di occasioni, tra cui un intercetto della nostra apertura vanificato da un avanti, per portarci sotto. Così, dopo un errore per parte alla piazzola, Soldati in chiusura di tempo allunga sul 10-3 (36').

Nonostante lo scarto ridotto, la partita è segnata dallo strapotere dei primi otto padroni di casa. Ce la caviamo in touche ma perdiamo troppe piattaforme di gioco sia in mischia chiusa su nostra introduzione, sia con errori al piede, subendo fisicamente gli avversari.

Innervositi, ecco una prima inferiorità numerica con Piatti al 52' (ripetute mani in ruck) che costa la meta di Luci cinque minuti dopo (15-3) e, di inerzia, anche le segnature di Mattiacci al 20' e al 36' (entrambe trasformate da Babbi), dopo un'altra situazione di inferiorità di Cipolla per proteste (altrui).

«L'indisciplina ci ha condannato. Ci siamo fatti girare calci, preso cartellini evitabili, parlato troppo», commenta Ragusi. «Già abbiamo avuto la metà dei palloni per errori e superiorità del Romagna. Comunque oggi abbiamo giocato sempre sotto pressione, indietreggiando. Non era facile portarla a casa. Dovevamo giocare meglio al piede, ci siamo spesso complicati la vita»

Prossimo turno domenica prossima in casa con il Rubano, ieri vittorioso a fatica di un punto in casa con l'Avezzano. Bisogna svoltare. (fm)

 
GLI ALTRI RISULTATI

Unione R. Capitolina - Amatori Catania   06 – 06 (2-2)
Gladiatori Sanniti - Novaco Alghero  11 – 30 (0-4)
Amatori Rugby Capoterra - Santa Margherita Valpolicella 21-21  (2-2)
Gruppo Padana Paese - Zhermack Badia 20 – 16 (4-1)
Rubano Rugby - Autosonia Avezzano Rugby  20 – 19 (4-1)

LA CLASSIFICA

Unione Capitolina e Romagna punti 41;Paese punti 37;Rubano punti 36; Amatori Capoterra 35; Amatori Alghero punti 34; Valpolicella punti 32, Avezzano  e Badia  punti 31; Amatori Catania  punti 25; Asr Milano punti 10; Gladiatori Sanniti punti 6.

^ Gladiatori Sanniti 4 (quattro) punti di penalizzazione per la mancata partecipazione all’attività obbligatoria per la categoria Under 14.

^^ Amatori Rugby Alghero 8 (otto) punti di penalizzazione a per la mancata partecipazione all’attività obbligatoria per la categoria Under 18 e Under 14.
Attenzione la sanzione è stata ridotta a 4 (quattro) punti di penalizzazione dalla Commissione d’Appello Federale (CAF) con sentenza del 24 novembre 2011 che ha accolto il ricorso presentato all’Amatori Alghero avverso le due decisioni del Giudice Sportivo Nazionale.

IL PROSSIMO TURNO domenica 29 gennaio 2012 
Amatori Catania – Capoterra; Alghero – Paese; Valpolicella – Romagna; Badia – Gladiatori Sanniti; Avezzano – Capitolina; Asr Milano – Rubano.

Bookmark and Share
Associazione Sportiva Dilettantistica Rugby Milano
- Sede legale: via Valvassori Peroni, 74/2 20133 Milano
- Centro Sportivo Prof. G.B. Curioni e Clubhouse: via Circonvallazione Idroscalo, 51 20090 Segrate
02.45497116 - segreteria@asrugbymilano.it
FIR 190402 - CONI 13508 - UISP 13005981 - OPES 8553
P.Iva 10216600154 - Cod. Fisc. 80157570153