SERIE A - Domenica 18/12/11 - GLADIATORI SANNITI vs ASR MILANO 19 - 15

SERIE A - Domenica 18/12/11 - GLADIATORI SANNITI vs ASR MILANO   19 - 15

TABELLINI

Sanniti: Carone, Falivene, Verdicchio, Ciarla, Ciampa, Canna, Botticella (78 Gramazio), Verdile (58 Fragnito) (75 Romano), Passariello, Zizza, Abate (58 Iannace), Valente, Tenga, Bosco, Racioppi (55 Del Prete).   Allenatore: Koen.
 
Rugby Milano: Molinaro, Bestetti, Ragusi, Thompson, Cerutti (59 Tardini), Tolotti, Tanca, Cipolla, Ferrari, Cortinovis, Lacatus, Carafa, Piciaccia, Baldwin, Cameliti.   All. Ragusa.
 
Marcatori: 7 cp Tolotti; 11 cp Canna; 20 cp Canna; 29 Mt Lacatus; 33 cp Canna; 42 cp Canna; II° Tempo: 69 Mt tecnica Milano tr Tolotti; 81 Mt Valente tr Canna.
 
Arbitro: Belvedere di Roma.
Note: Cartellini gialli: al 40 per Verdile; e Piciaccia; al 65 per Fragnito; al 68 per Botticella; al 75 per Baldwin e Lacatus.

IL COMMENTO

Il Milano cede al Benevento in pieno recupero

«Se arrivi a fine partita con soli tre punti di vantaggio il rugby si trasforma in un terno al lotto», commenta Ragusi a fine gara, «Non siamo fortunati in questo periodo: in due partite potevamo fare otto punti ma tra errori arbitrali, distrazioni e ingenuità finiamo per averne solo due».
 
Ieri a Benevento è stata una partita strana, a fasi alterne, condizionata dal nervosismo (6 cartellini gialli) e dall'ansia - per entrambe le squadre - di dover far risultato a tutti i costi. Il Milano ha fatto una buonissima impressione in mischia (guadagnando anche una meta tecnica) ma, ahinoi, non è riuscita a contrastare l'unica arma in mano ai padroni di casa, la maul avanzante, che ci è costata la segnatura decisiva quattro minuti oltre il 40'.
 
«Se sei in difficoltà non puoi sempre reagire con il fallo: non è una scelta lucida», continua Ragusi, «perché si perdono troppi metri, si può essere cacciati fuori 10 minuti, e si regalano occasioni agli avversari. La partita, sul 15-12, con il Benevento in 13 non può sfuggirci. Eravamo nei loro 22, in superiorità, ci bastava aspettare l'occasione buona. Invece siamo riusciti a prendere un fallo, farli risalire, reagire a una provocazione (giallo a Baldwin al 75': notato solo dal guardialinee, ha messo le mani in faccia a un avversario), prendere un altro cartellino per gioco scorretto con Lacatus e poi, con una situazione ribaltata 15-13, subire la meta a tempo scaduto».
 
Peccato perché nel primo tempo i Gladiatori hanno segnato solo grazie al piede di Canna (11', 20', 33' e 42') mentre noi abbiamo risposto con Tolotti (che ha sbloccato il punteggio, al 7') e con una meta di Lacatus al 29'. Segno che la squadra poteva (e doveva) portarsi a casa i quattro punti.
 
Dalla prossima partita non sono più ammessi passi falsi. Il primo appuntamento per il 2012 è l'8 gennaio contro l'Alghero, al Giuriati. I sardi sono a metà classifica e ieri hanno avuto qualche difficoltà con il Valpolicella, in casa. Sono abbordabili. (fm)
 

GLI ALTRI RISULTATI

Autosonia Avezzano Rugby – Amatori Catania  23 – 21  (4-1)
Novaco Alghero – Santa Margherita Valpolicella   16 – 15  (4-1)
Romagna RFC – Zhermack Badia   15 – 05  (4-0)
Rubano Rugby – Unione R. Capitolina  18 – 18  (2-2)
Gladiatori Sanniti – ASD Rugby Milano  19 – 15  (4-1)
Gruppo Padana Paese – ASD Amatori Rugby Capoterra  20 – 15  (4-1)
 
CLASSIFICA
Unione Capitolina punti 32;  Amatori Capoterra e Rubano punti 31; Paese punti 28; Romagna punti 27; Avezzano punti 24; Valpolicella punti 23; Badia e Amatori Alghero punti 22;  Amatori Catania  punti 19; Asr Milano punti 8; Gladiatori Sanniti punti 6.
 
^ Gladiatori sanniti 4 (quattro) punti di penalizzazione per la mancata partecipazione all’attività obbligatoria per la categoria Under 14.
 
^^ Amatori Rugby Alghero 8 (otto) punti di penalizzazione a per la mancata partecipazione all’attività obbligatoria per la categoria Under 18 e Under 14.
^^^Attenzione la sanzione è stata ridotta a 4 (quattro) punti di penalizzazione dalla Commissione d’Appello Federale (CAF) con sentenza del 24 novembre 2011 che ha accolto il ricorso presentato all’Amatori Alghero avverso le due decisioni del Giudice Sportivo Nazionale.
 
PROSSIMO TURNO domenica 8 gennaio 2012 
Amatori Catania – Paese; Asr Milano – Amatori Alghero; Valpolicella – Rubano; Badia – Avezzano; Capoterra – Romagna; Capitolina – Gladiatori Sanniti.
 

Gli altri risultati delle partite della ASR Milano

Bookmark and Share
Associazione Sportiva Dilettantistica Rugby Milano
- Sede legale: via Valvassori Peroni, 74/2 20133 Milano
- Centro Sportivo Prof. G.B. Curioni e Clubhouse: via Circonvallazione Idroscalo, 51 20090 Segrate
02.45497116 - segreteria@asrugbymilano.it
FIR 190402 - CONI 13508 - UISP 13005981 - OPES 8553
P.Iva 10216600154 - Cod. Fisc. 80157570153