Freedom Rugby vs ASR Milano, 23/11/13

Oggi 23 Novembre, non è un sabato come tuti gli altri, per i giocatori dell'Asr Milano e per i ragazzi della Freedom Rugby.

Si respira un'aria particolare, lo si avverte dai volti dei ragazzi dell'Asr Milano; per molti di loro è la prima volta che si trovano a varcare le porte di un carcere, per di più per affrontare una partita di rugby.

Al ritrovo si ride, si scherza ma appena le porte si chiudono dietro le spalle cade il silenzio e i ragazzi iniziano a percepire le sensazione che il carcere trasmette, capiscono che oggi sarà una giornata particolare che non dimenticheranno.

Per i ragazzi del Freedom, invece è la giornata che aspettano da due mesi, dal primo giorno che è iniziato il progetto rugby 2013, e che per nessun motivo si lascerebbeo scappare.
E infatti all'appello ci sono tutti, 12 ragazzi, carichi di adrenalina, voglia di giocare e confrontarsi con una squadra vera.

Vera è stata la partita, come lo è sempre nel nostro sport. La squadra Asr si presenta con un misto di giocatori tra Serie B, Serie C e Uisp, con alcuni elementi dal fisico notevole, che destano subito preoccupazioni nella squadra Freedom.

Le stesse preoccupazioni ci sono nel team Asr consapevole di dover confrontarsi con una squadra subito molto aggressiva e agguerita.

Inizia la partita e primi minuti passano con le due squadre che si studiano, cercando di capire i punti deboli degli avversari, quali giocatori evitare perché forti.
Questa fase dura poco, perchè ai primi placaggi, tutto passa in secondo piano e prevale solo la volontà di superare l'avversario.
Gli scontri non si risparmiano e nemmeno qualche battibecco, che però rimanene tutto all'interno delle regole, come è giusto che sia.
La partita vede due giochi molto differenti, da una parte l'Asr che cerca di giocare d'astuzia e qualità, e l'altra il Freedom che con l'agonismo e aggressività sferra attacchi pericolosi e difende molto bene la propria area di meta.

La partita finisce con il risultato di 10 a 0 per Asr Milano.

Al fischio finale le ostilità terminano, le squadre si salutano e si passa al aterzo tempo, molto atteso dai ragazzi del Beccaria.

Un grazie di cuore va a tutti i partecipanti:

Freedom Rugby:
Dado, Max, Gatto, Alex, Rajta, Cile, Jayc, Joshua, Luis, Mina, Kevin,Remi.

Asr Milano:
Festa, Savino, Mizzon, Melilli, Moiraghi, Bellato, Piatti A, Piatti S, Pozzi ,Chindamo, Susi, Giampietro, Nuccio, Anzelotti, Ghetti, Uberti, Facente, Lombardi, Chiappa.

Michele.

 

Anche Romeo abbraccia tutti i partecipanti e commenta: "Sono orgoglioso di quanto facciamo sia dentro sia al di fuori del campo; un grazie speciale a Michele che ha preso in mano da quest'anno il progetto e lo porta avanti con grande impegno.

Un ringraziamento particolare a Edison, Adidas ed Iveco che ci permettono di portare avanti anche questo progetto."

Freedom Rugby vs ASR Milano, 23/11/13

 

Bookmark and Share
Associazione Sportiva Dilettantistica Rugby Milano
- Sede legale: via Valvassori Peroni, 74/2 20133 Milano
- Centro Sportivo Prof. G.B. Curioni e Clubhouse: via Circonvallazione Idroscalo, 51 20090 Segrate
02.45497116 - segreteria@asrugbymilano.it
FIR 190402 - CONI 13508 - UISP 13005981 - OPES 8553
P.Iva 10216600154 - Cod. Fisc. 80157570153