Under 18: nuova sconfitta a Genova, 20/3/11

 

Under 18 girone elite 20/03/2011 alla Sciorba

CUS Genova vs ASRugby Milano 24 - 15 (p.t. 19 - 3)

In campo:
Brolis, Caprio, Mosseri, Franceschi, Mastrangelo, Bortolussi,  Allaria, Slinn , Carpinelli, Tranquillini,  Bolletta, Carugi ,  Giucastro, Masetti, Cruz
A disposizione:
 Betti, Torrisi, Toffano, Cantoni, Scaburri
Marcatori
p.t. meta Ge tr; c.p. Michele Bortolussi, meta Ge tr, meta Ge.

s.t. meta Franceschi, meta Giovanni Slinn tr Michele Bortolussi, meta Ge.

 

Genova ci accoglie  con un clima estivo e una brezza leggera accarezza il terreno di gioco, il  campo in perfette condizioni promette bene  ma  Genova ci manda a casa scornati.

A parte le defezioni dell’ultimo minuto, viaggio tranquillo, un po scombussolati all’arrivo con preparativi che si trascinano lungamente.

Loro si presentano bene, fisici e ordinati, noi timorosi e poco convinti.

Entriamo in campo  e parte la trans catatonica, arbitro compreso.

Un primo tempo da  delirio in cui non va bene niente, a parte alcuni volenterosi che si dannano, per altri la vicenda è senza particolare tensione e passeremo buona parte del tempo a subire le loro iniziative più per indolenza che per efficacia offensiva.

L’arbito ci mette del suo con di decisioni tra cui, per sua valutazione, avremmo dovuto cambiare i giocatori in prima linea perché permettevamo al Genova di girare sempre la mischia sia su nostra che loro introduzione e quindi ci puniva, insieme ad altre più o meno equamente spartite, che lasciavano sconcertati  giocatori e presenti, chi si è adattato prima ne ha tratto profitto,

Inutile dilungarsi anche le poche palle giocate vengono vanificate con errori banali, tantè che ci becchiamo 3 mete per una sequela di placcaggi non fatti e amenità varie, rispondiamo con un penalty, tra i pochi a noi concessi.

Cambia musica nel secondo temp, forse il sole apporta  coi suoi raggi  benefici effetti, l’arbitro prosegue nel suo brodo di giuggiole, ci diamo una mossa e lentamente cominciamo a macinare gioco. Loro son convinti di averci domato, calano ritmo e concentrazione, noi ci impossessiamo della palla e passiamo all’attacco. Franceschi, da buon capitano, si fa carico di accorciare le distanze entrando in meta a modo suo vicino alla bandierina. Passa qualche minuto  e  Slinn dribbla una difesa attonita, rimbalza qua e la, schiaccia in mezzo ai pali e siamo a un passo dal ribaltare il risultato.

Cominciamo un pressing asfissiante, loro sono vicini al crollo e quando siamo a un passo dal sorpasso pecchiamo di eccessiva frenesia, qualche errore di troppo ci riporta nei nostri 22, nel gioco rotto ci disuniamo e ci piazzano la meta che chiude l’incontro.

Un'altra sconfitta in questa stagione in cui non riusciamo a cogliere i risultati che sono alla nostra portata.

I mezzi fisici e tecnici ci sono, troviamo la voglia e la determianzione per ottenerli.

Domenica Calvisano, forza ASR. 

Alla Prossima.

Associazione Sportiva Dilettantistica Rugby Milano
- Sede legale: via Valvassori Peroni, 74/2 20133 Milano
- Centro Sportivo Prof. G.B. Curioni e Clubhouse: via Circonvallazione Idroscalo, 51 20090 Segrate
02.45497116 - segreteria@asrugbymilano.it
FIR 190402 - CONI 13508 - UISP 13005981 - OPES 8553
P.Iva 10216600154 - Cod. Fisc. 80157570153