Under 20, vince a Brescia, 14/11/10

Rugby Brescia vs ASR Milano: 27 - 39 (4 - 6)

Sebbene il risultato sia positivo e i 5 punti siano stati portati a casa, la prestazione dell’under 20 non è stata per nulla soddisfacente. Rafforzati da ben tre innesti provenienti dalla prima squadra, e contro una compagine sicuramente determinata e orgogliosa, ma tecnicamente non travolgente, abbiamo giocato senza voglia, senza cattiveria. O meglio con la cattiveria sbagliata visto il finale con rissa annessa. Iniziamo bene: prima azione e c’è subito la possibilità per Cozzaglio di trasformare i primi punti. Il calcio è fuori ma dopo qualche minuto, dopo una touche nei 22 avversari, Corbetta trasforma in meta il buon lavoro del pack. Passa qualche minuto e, sempre con la medesima azione, è ancora Corbetta a schiacciare in meta. Poi, chissà per quale ragione, iniziamo a farci sfuggire la partita di mano. Prima con un calcio, poi con due mete facciamo riavvicinare gli avversari, che non ci superano solo per merito di una meta di Quercioli su intercetto prima della seconda meta bresciana. La ripresa inizia bene come il primo tempo e, grazie alle forze fresche, distacchiamo nettamente gli avversari con il punteggio di 36 a 15: le mete sono due di Barana e una di Zanotti che schiaccia in meta la palla dopo l’ennesima azione in solitario di Gianluca. Adagiati ormai sugli allori, commettiamo nuovamente l’errore del primo tempo lasciando giocare troppo il Brescia senza placcare, correre e combattere. Insomma un gioco al risparmio. Balestrini si fa male al 60’ e Corbetta, sostituito perché esausto pochi minuti prima, è costretto a rientrare e a macchiare una prestazione fin qui piuttosto buona. Questi, infatti, si cimenta in un eccessivo uso dei frontini innervosendo non poco gli avversari. La prima volta l’arbitro sanziona il comportamento antisportivo degli avversari, la seconda quando Carletto reagisce dopo aver ricevuto un placcaggio da galera, manda fuori lui e il pilone bresciano. Nel caos, nella rissa e nel gioco sporco Brescia ha la meglio e in dieci minuti riesce a segnare due mete e ad ottenere il bonus. Cozzaglio poi chiude la partita sul punteggio di 27 a 39 con tre punti preziosi che raffreddano ( fortunatamente!) gli animi bollenti. Nel finale anche un altro giallo per Nuccio: ingresso laterale piuttosto ingenuo (con vantaggio a favore nostro!) per lui che fino a quel momento era stato piuttosto calmo in campo.
 

Peccato che una giornata di divertimento si sia dovuta trasformare, prima, in un pessimo spettacolo di sport data la nostra sufficienza nel giocare, poi, in una vera e propria rissa con calci e pugni in abbondanza per tutti negli ultimi 20 minuti.
 

Giocatori: Bonacina 6,5 (40’ Zanotti 5,5); Galli 7 (40’ Piatti 6+); Cambiaghi 5,5 (55’ Turino s.v.); Cerutti 7-; My 5,5 (40’ Sarga 6); Cozzaglio 5,5; Calidonna 5,5 (40’ Bestetti 6-); Campi 6+; Fogu 5,5 (40’ Barana Gianluca 7,5); Ferrari 6,5; Nuccio 6-; Quercioli 6+; Corbetta 5- (50’ Zhou 6+); Stringhini 6; Balestrini 6+.
 

Associazione Sportiva Dilettantistica Rugby Milano
- Sede legale: via Valvassori Peroni, 74/2 20133 Milano
- Centro Sportivo Prof. G.B. Curioni e Clubhouse: via Circonvallazione Idroscalo, 51 20090 Segrate
02.45497116 - segreteria@asrugbymilano.it
FIR 190402 - CONI 13508 - UISP 13005981 - OPES 8553
P.Iva 10216600154 - Cod. Fisc. 80157570153